Melissa Satta Maddox non deve restare figlio unico

Melissa Satta vuole allargare la famiglia, dando un fratellino a Maddox, ma non subito.
Lo racconta in un'intervista a Tgcom24, ma lo ha ribadito anche a Verissimo, ospite di Silvia Toffanin sabato 1 ottobre per ripercorrere le scene più belle del suo matrimonio.
Ed è proprio dal matrimonio che inizia l'intervista a Tgcom, a cui confida che niente è cambiato rispetto al passato, con le nozze:"In realtà non è cambiata.
Convivevamo già da anni, abbiamo un figlio.
Ed era un cerchio già completo.
Il matrimonio riconferma tutto.
Mi sentivo già sposata prima.
L'unica differenza forse è che adesso mi chiamano 'signora'.
E preferivo signorina...
Mi faceva sentire più giovane.
Tanti i ricordi belli di quella giornata di pochi mesi fa, ma la cosa più emozionante è stata senza dubbio avere il piccolo Maddox al loro fianco in un momento così importante:"Ce ne sono talmente tanti ed è brutto scegliere.
La cosa che mi ha emozionato di più è vedere mio figlio con noi.
La giornata è stata piena di 'scosse'.
Io ho due fratelli e una famiglia bellissima e non voglio che Maddox cresca come figlio unico.
E' bello avere una famiglia numerosa.
Certo, se mi chiedi 'domani fai un figlio?' ti rispondo di no.
Cosa che ribadisce anche alla Toffanin a "Verissimo":"Non riesco a immaginarlo figlio unico, ho due fratelli e so che è bellissimo avere qualcuno con cui condividere tantissime cose.
Mi sentirei male a pensare di lasciarlo figlio unico.
Ed è proprio con Silvia, che le chiede del primo figlio di Kevin nato da una precedente relazione, che Melissa si apre rivelando di essere dispiaciuta per non poter far crescere Maddox accanto a suo fratello:"Quello è un tasto dolente.
Purtroppo non è una decisione che dipende solo da noi.
Il bimbo ha una mamma che non la vede proprio come me e come Kevin e quindi ci sono più difficoltà.
Ovviamente non si può obbligare nessuno.
Io non ho problemi, forse proprio perché sono vissuta in questo modo: il mio fratello più grande è figlio di un'altra madre ma per noi non cambia assolutamente nulla.
Per me è la normalità, per altri non lo è.
Non ho comunque perso le speranza, magari un giorno...
Deve essere bruttissimo sapere che hai un fratello con cui non hai rapporti.

Leggi tutto l'articolo