Melissa Satta mamma: "Maddox? Ecco l'unica cosa che non rifarei"

“Una sola cosa non ripeterei.
Sono tornata a lavorare troppo presto, un mese dopo il parto.
Avevo avuto un cesareo da cui ero uscita molto provata, spaventata, disorientata.
Tornassi indietro mi darei molto più tempo”.
Melissa Satta racconta a “Grazia” la sua maternità dopo la nascita del piccolo Maddox: “Mi aspettavo molto peggio, insomma, ero pronta a farmi devastare la vita: notti in bianco, scene di panico, coppia che va in crisi, ansia da lavoro-figlio-lavoro.
E invece è tutto affrontabile.
Non dico che sia facile, ma si può fare”.
Subito dopo però ha detto si al fotoritocco per motivi di lavoro: “Per la prima volta ho chiesto che venisse usato un po’ di fotoritocco: zac-zac, e tutto è andato a posto.
Anche perché avevo solo un paio di chili di troppo.
Non era il corpo il problema.
Era la testa: avrei avuto bisogno di stare un po’ tranquilla, con il mio bambino”.

Leggi tutto l'articolo