Mentana, la cittadina fuori Roma che conserva la memoria di Garibaldi

Mentana intreccia storia e cultura, attirando sempre più turisti interessati al passato di questo antico borgo e alla sua tradizione culinaria.
A soli 23 km di distanza da Roma, Mentana è un'antica città di 23.000 abitanti, le cui fondamenta potrebbero risalire a un’epoca pre-romana.
Come per molte antiche cittadine italiane, le origini vanno confondendosi nel mito ma, escludendo qualsiasi sorta di leggenda, il nucleo primigenio di Mentana è databile al VI secolo.
Nulla da evidenziare fino al Medioevo, quando nel borgo giunse Carlo Magno, che incontrò un papa Leone III ad un passo dall’incoronazione.
Proprio le milizie papali si resero protagonista della nota battaglia di Mentana, combattuta e vinta contro le truppe di Garibaldi, che ebbe la peggio a causa dell’intervento dell’esercito francese, dotato di fucili Chassepot; una strumentazione all’avanguardia, grazie al sistema che consentiva di sparare tre colpi prima della ricarica.
È una cittadina dal grande valore storico, Mentana: il suo centro è ricco di edifici di enorme interesse come il Castello, il Palazzo Crescenzio, la Chiesa di San Nicola, il Teatro dei Burattini e il Museo delle Maschere Teatrali.
Un ventaglio architettonicamente variegato, con il Palazzo Borghese che ne rappresenta l’assoluta perla.
A volerne la realizzazione furono gli Orsini nel ‘400, che vollero un enorme salone, all’interno del quale domina un grande camino, attorno a cui erano un tempo presenti numerosi affreschi di pregio, in parte scomparsi col trascorrere dei secoli.
In città sono presenti due chiese di San Nicola: quella arcaica vanta uno stile risalente al ‘200, con svariati capolavori custoditi tra le sue mura come la Madonna con Bambino, datata XVIII secolo.
Le radici di Palazzo Crescenzio affondano nel IX secolo, con al suo interno la preziosa Biblioteca Comunale, alla quale si aggiunge l’Archivio Storico, che custodiscono - entrambi - preziosi testi e documenti di varie epoche.
Da un passato culturale e ricco di battaglie a un presente gastronomicamente ricco.
Mentana fa parte infatti di quell’area di comuni dediti alla produzione d’Olio di Oliva Sabina DOP, impiegato nella preparazione di piatti ormai tipici come la pizza mentanese e i maccheroni a centonara.
Costante la presenza di turisti in questo splendido borgo, soprattutto in occasione di eventi come la Sagra della Ciammella a cancellu, che coinvolge l’intera città tra giugno e luglio, con piatti tipici, soprattutto salati.
A questa festività si aggiungono il Carnevale, la Festa [...]

Leggi tutto l'articolo