Merkel a Atene, responsabili per nazismo

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – La Germania “è cosciente della sua responsabilità storica” per “la sofferenza” inflitta al popolo greco durante l’occupazione nazista nella Seconda guerra mondiale.
Lo ha detto oggi la cancelliera Angela Merkel nella seconda e ultima giornata di una visita ad Atene.
Le dichiarazioni della cancelliera, riferite da media internazionali, fanno seguito a quelle fatte cinque anni fa dall’ex presidente tedesco Joachim Gauck, che aveva pubblicamente chiesto “il perdono a nome della Germania” alle famiglie delle vittime di un massacro compiuto dall’esercito tedesco durante l’occupazione.