Merkel, fondo Nordafrica va rifinanziato

(ANSA) – BERLINO, 28 GIU – “L’Italia ha diritto a che il fondo fiduciario per il Nordafrica venga finanziato meglio.
E qui mancano i soldi.
E questo va migliorato”.
Lo ha detto Angela Merkel, parlando al Bundestag prima della riunione del Consiglio europeo, mentre, dall’ultima versione della bozza di conclusioni è sparito il passaggio in cui si dava il “benvenuto all’accordo raggiunto per il finanziamento” della seconda tranche da tre miliardi “per i profughi in Turchia” ed il “Fondo fiduciario per l’Africa”.
L’Italia è arrivata al vertice con una riserva per il finanziamento della seconda tranche dell’accordo Ue-Turchia, fino a quando non avrà ottenuto sufficienti garanzie per la disponibilità delle risorse necessarie per il Fondo fiduciario per l’Africa, indispensabile per la gestione dei flussi nel Mediterraneo Centrale.
Intanto la Danimarca ha fatto sapere di essere pronta a raddoppiare l’impegno per il Fondo fiduciario per l’Africa, versando 75 milioni di corone, pari a circa 10 milioni di euro.