Michele Bravi la tragedia mi ha portato al silenzio

Il cantante Michele Bravi ha rilasciato un’intervista al “Corriera della sera” e racconta: "La mia paura è fare la vittima, davvero non voglio".
"Non sono sparito, sono solo rimasto in silenzio".
"Spero di farcela".
"Il rispetto per questa tragedia mi ha portato al silenzio.
Tornare a parlare è strano: questa non è solo la mia storia.
Non so.
Sono sempre stato uno che parlava molto, il silenzio mi spaventava.
Ho iniziato a scrivere canzoni proprio perché mi faceva così paura e preferivo riempirlo con le melodie che avevo in testa.
Eppure sono stato mesi senza dire una parola".
"E' cambiato tutto perché è cambiato il mio modo di vedere le cose.
Prima quello che mi capitava si divideva in modo binario: bene o male, bianco o nero, giusto o sbagliato.
Ora è tutto diverso.
Credo lo capisca chi ha vissuto una tragedia: le cose non le cataloghi, le accetti.
Smetti di semplificare la realtà in due poli e vedi un mondo molto più complesso.
Anche trovare un significato non ha più significato.
So...

Leggi tutto l'articolo