Migranti: 62 su veliero in acque Castro

(ANSA) – OTRANTO (LECCE), 13 OTT – Un veliero con a bordo 62 migranti di nazionalità curda e irachena è stato intercettato da unità navali del Roan della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto a circa 2 miglia al largo di Castro.
L’imbarcazione, chiamata “Orange First”, una volta ombreggiata, è stata scortata presso il porto di Otranto dove sono scattate le procedure di identificazione dei migranti.
Si tratta di 51 uomini, cinque donne e sei minorenni.
In alcuni casi si tratta di nuclei familiari.
Le loro condizioni di salute sono buone.
Una volta identificati i migranti sono stati condotti presso il locale centro di accoglienza “Don Tonino Bello”.
La posizione di due uomini di nazionalità ucraina, sospettati di essere gli scafisti, è al vaglio degli inquirenti.