Migranti: Di Battista, sbarchino poi via

(ANSA) – ROMA, 27 GEN – “Per me dovrebbero sbarcare, tanto prima o poi sbarcheranno.
Poi dovrebbero essere accuditi, e fatti partire con un aereo di linea verso Amsterdam.
Fino a che non ci sarà un incidente diplomatico l’Ue, che se ne frega dell’Italia, non si assumerà le proprie responsabilità”.
Lo afferma Alessandro Di battista a “Domenica Live”, su Canale 5, intervenendo sulla questione dei 47 migranti sulla Sea Watch.