Milan: Galliani promette "grande colpo", Seedorf rifiuta l'Ajax, Atletico su Pirlo

«Arriverà un attaccante molto importante ma non lunedì, il giorno del mercato».
Adriano Galliani, ad del Milan, non ha fretta. Regalerà sicuramente un attaccante di primo livello a Leonardo ma solo dopo aver trovato il nome giusto ad un prezzo tutt'altro che folle.
«Luis Fabiano o Huntelaar? Non lo escludo», ha detto Galliani a Sky Sport 24.
«Il colpo arriverà però entro la fine di agosto.
La trattativa per Cissokho è in stand-by, vedremo».
Attaccante che potrebbe essere  Luis Fabiano.
L'offerta c'è anche se bassa, data la fine della trattativa per Dzeko, anche se in via Turati qualcuno al bosniaco in rossonero ci crede ancora.
Si parla di 13 milioni al Siviglia, pochi se si considera che il 29enne brasiliano ha una clausola rescissoria di 30.
Comunque è un inizio, poi si vedrà.
Anche perché, dopo l'ennesimo colpo, Benzema, il Real potrebbe aprire i cancelli, e Huntelaar diventerebbe un obiettivo importante.
Ex di quell'Ajax al quale era già stato ceduto Seedorf, se l'olandese non avesse rifiutato il trasferimento.
Anche se attraverso il suo entourage, il giocatore fa sapere di aver ricevuto nei giorni scorsi una telefonata dal nuovo allenatore della squadra di Amsterdam, Martin Jol, che lo aveva individuato come rinforzo d'esperienza e carisma per l'Ajax.
Onorato della proposta arrivata dal club che lo ha lanciato sul palcoscenico del calcio europeo, Seedorf ha ringraziato e declinato, avendo ancora due anni di contratto con il Milan.
L'entourage del giocatore assicura quindi che non ci sono mai stati contatti nè trattative fra le due società.
Pirlo: non c'e' soltanto il Chelsea sulle tracce del centrocampista.
Secondo il quotidiano spagnolo 'Marca', l'Atletico Madrid e' interessato al 30enne centrocampista del Milan e della Nazionale italiana.
Secondo 'Marca' il secondo club di Madrid vorrebbe spuntare un costo inferiore rispetto ai 18 milioni di euro richiesti dai rossoneri per il cartellino di Pirlo.
L'operazione è comunque "difficile", spiega il giornale, e l'Atletico per portarla a termine dovrebbe prima fare cassa vendendo qualche suo giocatore.

Leggi tutto l'articolo