Milano, nasce registro richiedenti asilo

(ANSA) – MILANO, 14 FEB – Il Comune di Milano istituirà un registro per i richiedenti asilo, uno strumento che permetterà all’amministrazione di “tutelare” quei migranti che, per effetto del decreto Salvini, non potranno più iscriversi all’anagrafe cittadina.
Lo hanno annunciato in commissione a Palazzo Marino gli assessori alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, e ai Servizi civici, Roberta Cocco.
L’obiettivo del registro è conoscere i richiedenti asilo domiciliati in città, mettere a disposizione questi dati agli enti che possano essere interessati (Inps, Ats, strutture sanitarie, scuole) per facilitare l’accesso ai servizi a cui hanno diritto.
Gli sportelli comunali che hanno sede in via Scaldasole, inoltre, offriranno consulenza legale a chi ne ha bisogno.
Infine il Comune, per mitigare gli effetti del decreto Sicurezza, metterà in campo una rete civica per l’integrazione con l’obiettivo di intercettare chi vive per strada e che ha perso il diritto all’accoglienza nei centri a causa del cambiamento legislativo