Milano, picchiano controllori Atm: 2 arresti e un 17enne indagato

Milano (askanews) - Le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza di Atm documentan o alcuni momenti della violenta aggressione compiuta intorno alle 3 di notte del 13 maggio 2018 in piazzale Cadorna a Milano ai danni di due controlli Atm intervenuti per difendere l'autista di un autobus accusato da un gruppo di giovani di averli lasciati a piedi poco prima.
Per l'aggressione, costata ai dipendenti rispettivamente 40 e 90 giorni di prognosi, la polizia ha arrestato un 23enne e un 25enne con una sfilza di pregiudizi di polizia, e indagato a piede libero un 17enne.
Per tutti e tre, l'accusa è quella di lesioni gravi, violenza a incaricato di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio.
Maria Josè Falcicchia, dirigente dell Ufficio prevenzione generale della Questura di Milano: "Un episodio di violenza senza alcun motivo nei confronti di persone che stavano svolgendo la propria attività lavorativa - ha spiegato - e in questo noi abbiamo rilevato una particolare gravità e per questo è stato necessario dare una risposta che fosse efficace ma anche veloce.
Chi usa i mezzi pubblici deve sapere che la polizia si occupa anche di questo aspetto e chi li usa deve avere la garanzia di essere tutelati e protetti".

Leggi tutto l'articolo