Miley Cyrus, le foto hot contro le leggi che vietano l'aborto. Poi cambia nome su Instagram

Miley Cyrus torna a dare scandalo sui social, ma lo fa per una tematica di importanza sociale. La popstar e attrice, infatti, ha voluto protestare contro gli Stati che hanno deciso di introdurre leggi che vietano l'aborto alle donne (l'ultimo dei quali, in ordine cronologico, è stato l'Alabama, negli Usa).

Miley Cyrus è riuscita a schivare la censura di Instagram in modo molto semplice: ha posato in topless, ma ha coperto il seno con un agrume. «Non fottete con la mia libertà», ha scritto la cantante e moglie dell'attore Liam Hemsworth. Il post, a sostegno delle donne e della libertà di decidere sul proprio corpo, ha raccolto il favore di tanti utenti, compresi vip come Demi Lovato. Non sono però mancate le polemiche, perché alcuni non hanno gradito la protesta 'sponsorizzata', con tanto di felpa ad hoc realizzata da Marc Jacobs.
Intanto, Miley Cyrus, su tutti i suoi social, ha cambiato nome in Ashley O. Il motivo è spiegato da Billboard: si tratta infatti del personaggio che l'att...

Leggi tutto l'articolo