Milly D'Abbraccio, una futura statista di rango

Campagna choc di Milly D'Abbraccio "Basta con queste facce da c..." La candidata del Partito socialista nel IX e X Municipio di Roma ha tappezzato alcuni quartieri della capitale con manifesti che le ritraggono il fondoschiena.
Il suo partito, però, la censura.
Roma, 8 aprile 2008 - Facce nuove in politica.
Lo chiede la candidata del Partito socialista nel IX e X Municipio della Capitale Milly D'Abbraccio.
Lo fa, però, con 'argomenti' che molti elettori maschi potrebbero trovare convincenti: nel manifesto che ha fatto la sua comparsa nei quartieri Appio, Tuscolano e Cinecittà, infatti, non è il volto dell'ex regina dell'hard ad essere protagonista, bensì un'altra parte del corpo: il fondoschiena.
Un manifesto choc, così come lo slogan: 'Basta con queste facce da c...', esorta Milly, che sperando nel 'fattore C' chiede insomma agli elettori una svolta nel voto del 13 e 14 aprile prossimi.
[ da http://qn.quotidiano.net/2008/04/08/79001-campagna_choc_milly_abbraccio.shtml ] Speravo fossero finiti i tempi dell'Onorevole Cicciolina, chi obietta Luxuria della scorsa legislatura e penso anche di questa è fuori strada, non ha venduto il proprio corpo per una poltrona, ma è il vecchio clichet socialista, ora tutti uniti nella stessa casa, con un presidente di partito,il tal Boselli, assolutamente privo di contenuti,se poi aggiungiamo la compagnia di De Michelis e Bobo Craxi,è un bingo clamoroso,la ciliegina sulla torta è la pornostar, in pandamme con l'habitat.
Che ci facciano Grillini e Angius da quelle parti è un mistero,probabilmente sono pentiti d'aver scelto quella bella compagnia.....

Leggi tutto l'articolo