Minaccia con coltello assistenti Acer

(ANSA) - PIACENZA, 27 MAG - Minaccia di morte, brandendo un coltello, le assistenti sociali negli uffici Acer di Piacenza.
Convinta, dagli agenti della Polizia Municipale intervenuti sul posto, a posare l'arma e a rinunciare a gesti inconsulti è stata denunciata per porto abusivo di coltello, minacce aggravate e ubriachezza molesta.
Protagonista della vicenda, una donna di 74 anni, piacentina seguita dai Servizi Sociali comunali.
La donna, persuasa dai Vigili, si è fatta ricoverare volontariamente in ospedale.

Leggi tutto l'articolo