Minaccia con una siringa il vigilante dell’Esselunga

Cronaca 22 dicembre 2014 DENUNCIATO DALLA POLIZIA Minaccia con una siringa il vigilante dell’Esselunga PESCIA.
Sembrava essere un banale taccheggiatore, ma quando il personale di sorveglianza ha provato a fermarlo, si è trasformato in un rapinatore, arrivando a usare una siringa come strumento di minaccia.
È successo nella mattina di venerdì al supermercato Esselunga dove gli agenti dell'ufficio volanti del commissariato di via Galeotti sono stati chiamato dal personale del supermercato.
Qui, infatti, l’addetto alla sorveglianza aveva inseguito poco prima un uomo di circa 40 anni il quale, dopo aver nascosto addosso alcuni generi alimentari, passava le casse senza pagarne il prezzo.
Sul posto gli agenti hanno appreso che il malvivente per fuggire aveva minacciato con una siringa il vigilante e, dopo averlo spintonato, era scappato attraverso il parcheggio in direzione dei campi.
Immediatamente sono scattate le ricerche del fuggitivo che però è riuscito a far perdere le sue tracce, dileguandosi tra le serre.
Raccolta la denuncia,per individuare il rapinatore sono state acquisite le riprese video del sistema di sorveglianza attraverso le quali è stato identificato il responsabile.
Si trattava di un cittadino italiano, già noto alle forze dell'ordine, originario della Montagna Pesciatina, e che è stato denunciato per rapina.
http://iltirreno.gelocal.it/montecatini/cronaca/2014/12/22/news/minaccia-con-una-siringa-il-vigilante-dell-esselunga-1.10547092

Leggi tutto l'articolo