Mineo

Da “La Tecnica della Scuola” Mineo: "Ecco le cinque mistificazioni sul DdL Scuola" Andrea Carlino Su Facebook, il senatore del PD, traccia una lista delle 'news tendenziose' in merito alla riforma proposta dal governo Renzi.
In un post sulla propria pagina Facebook, l'esponente del Pd, Corradino Mineo, interviene sul dibattito riguardo il disegno di legge di riforma della scuola.
Ecco le sue parole: Non credete alle notizie tendenziose che si leggono sui principali giornali.
A pochi giorni dal confronto decisivo in Senato è necessario ristabilire la verità sul disegno di legge per la scuola.
Le principali mistificazioni sono cinque.
 1.
Assunzioni E’ l’argomento più devastato dalla disinformazione.
Intanto i posti disponibili non sono 100 mila ma circa 150 mila, come d’altronde ammise lo stesso governo nel documento iniziale della buona scuola.
Ci sarebbero quindi la capienza e i soldi per assorbire già quest’anno quasi tutte le graduatorie a esaurimento, gli idonei e una parte degli abilitati, completando poi l’operazione con il piano poliennale.
Si poteva dare una risposta ai precari prima della “buona scuola”, come si fece guarda caso nei confronti degli imprenditori con il decreto Poletti approvato prima del Jobs Act.
 I fondi stanziati nella legge di stabilità consentivano di approvare una legge di poche righe per chiamare i nuovi insegnanti, già nel mese di gennaio.
Anche senza la legge si dovevano comunque coprire 44 mila posti.
Si sarebbero svolte le procedure con il tempo necessario, e invece si faranno le nomine in affanno ad agosto.
Il governo rischia il caos all’inizio dell’anno scolastico per utilizzare i centomila come arma di pressione nell’approvazione di una legge sbagliata.
 2.
Autonomia Si continua a ripetere che per fare le chiamate occorre il nuovo modello organizzativo della buona scuola.
E’ falso.
Già sono in vigore tutte le norme sull’organico dell’autonomia, sul potenziamento, sulle reti di scuole.
Furono scritte meglio nella legge n.
35 del 2012 sotto la guida di un sottosegretario competente come Marco Rossi Doria: “Allo scopo di consolidare e sviluppare l'autonomia delle istituzioni scolastiche, ..
secondo criteri di flessibilita' e valorizzando la responsabilita' e la professionalità del personale della scuola, con decreto del Ministro..
sono adottate..
linee guida per conseguire le seguenti finalità: a) potenziamento dell'autonomia delle istituzioni scolastiche..; b) definizione, per ciascuna istituzione scolastica, di un organico dell'autonomia [...]

Leggi tutto l'articolo