Minibot (e Patacon). E l’Italia sembra l’Argentina.Breve memoria di una tragica esperienza che qualche burlone vorrebbe fare rivivere agli Italiani.

Nel culmine della crisi economica finanziaria argentina del 2001 mi trovavo per motivi professionali a Buenos Aires, con in calendario alcuni incontri istituzionali finalizzati a verificare le caratteristiche di un eventuale programma di aiuti per i nostri connazionali.
L’ origine della crisi era legata alla insostenibilità del cambio fisso tra peso e dollaro, varata dai governi degli anni 90 per contenere l’ inflazione galoppante, ma che progressivamente aveva penalizzato le esportazioni, aumentato il deficit commerciale, e penalizzata l’ occupazione.
Il Paese si trovò progressivamente impossibilitato a onorare i creditori esteri, in particolare i prestiti in dollari forniti in abbondanza dal Fondo Monetario Internazionale, a pagare in moneta ufficiale i dipendenti pubblici, i pensionati e i fornitori di servizi alle pubbliche amministrazioni, e una miriade di disoccupati coinvolti in quelli che potremmo definire, alla italiana, con il termine “lavori socialmente utili”.
Lo Stato A...

Leggi tutto l'articolo