Miro di notte in notte

Miro di notte in notte il firmamento:     è d'una bellezza tal che il cuore umano     non sa con versi acconciamente esprimere.
    Ma i tuoi occhi, bellissima fanciulla,    sopravanzano ogni firmamento     quando mi guardano     con quella luce dentro intelligente,    ricca d'amichevol sentimento.
    Chi uguagliar potrà il tuo splendore,    chi oscurar potrà la voce tua dolcissima     quando sussurra "ciao" al cuore, all'anima?     Sei lussureggiante foresta all'equatore,    ristoratrice pioggia in giorni di calura,    zefiro che reca sull'ali sue invisibili     aromi delicati d'elisi primigenii.
   

Leggi tutto l'articolo