Misoginia

                             Introduco questo argomento in questo blog, che è abbastanza personale, cioè tratta della vita personale dello scrivente, il quale di fatto utilizza questo strumento per una analisi psicologica su se stesso, i suoi comportamenti, le sue azioni in questi ultimi anni contraddistinti da radicali cambiamenti, che hanno messo a dura prova le sue capacità di adattamento e di vita in ambienti diversi da quelli in cui ha svolto la maggior parte della sua vita.
Intermezzo ogni tanto qualcosa di più leggero, riguardo a hobby o natura o racconti di fantasia, che rappresentano comunque parte integrante dei miei interessi.
Premetto che utilizzare questo strumento, estremamente "social" risulta per me abbastanza ostico, essendo io un tipo solitario e non avendo un vivace vita virtuale, con presenza su Facebook, follower su Twitter, o altre menate varie....
e questo fa parte di una mia scelta precisa di dedicare le mie energie solo al blog.
Come ho scritto ritengo molto utili i commenti e i feed-back da chi mi legge, perchè riesco a farmi una idea più ampia dell'argomento che affronto e mi consente di vedere altri punti di vista comprese critiche o osservazioni varie (talvolta appaio freddo ma è dovuto al fatto che la comunicazione solo con le parole è incompleta).
      Venendo all'argomento, penso di aver avuto un rapporto molto stretto con mia madre, che ha sicuramente influito nel mio atteggiamento verso le donne, di cui non rappresento sicuro l'ideale di maschio da cui possono essere attratte, troppo cerebrale, non pratico, con una posizione sociale e lavorativa instabile, un individuo problematico estremamente chiuso, con cui diventa spesso difficile rapportarsi.
Qui in community la stragrade maggioranza sono donne e forse per questo affronto questo argomento, per sapere con chi hanno a che fare nel caso una volesse instaurare un contatto, avendo precisato che non cerco qui anima gemella o avventure varie.
Forse le esperienze e le delusioni avute hanno inciso profondamente su di me ricercando sempre maggiormente momenti di solitudine e riflessione, che ora vengono riportati nel blog, piuttosto che un nuovo rapporto con persone dell'altro sesso.
Alla mia attuale convivente, ho detto che non ha da preoccuparsi molto che io trovi un'altra donna, perchè al massimo potrei andare a vivere da solo in montagna con la compagnia di un cane, visto il mio carattere.
Il sesso non mi ha mai attirato molto, cosi' come le conquiste femminili, anche se fisicamente non sono da buttare [...]

Leggi tutto l'articolo