Mister M, il capo di 007, ha fatto una trasmissione su Rai 3

 

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer
per la ricostruzione del P.C.I.
 
di Paola Baiocchi e Andrea Montella
Giovedì 10 maggio abbiamo guardato la trasmissione M, di Michele Santoro (la prima di quattro puntate), come si faceva una volta: collettivamente, in un Circolo Arci, discutendo e commentando quello che vedevamo e sentivamo.
Abbiamo preferito guardare questa trasmissione piuttosto che un film, come avevamo programmato, perché nutrivamo forti aspettative che arrivasse un contributo corretto all’informazione sul Caso Moro. Aspettative che sono state completamente deluse dal pateracchio disinformativo che è stato messo insieme e dal quale ha potuto capire qualcosa solo chi già era documentato sulla vicenda Moro, mentre chi vi si è approcciato in quell’occasione non può non aver avuto l’impressone di trovarsi di fronte a una fiction con un po’ di sesso e malavita, grosso modo come la serie a puntate “Romanzo criminale”, ed averne tratto una sensazione di confusione e di mistero...

Leggi tutto l'articolo