Misteri della storia: Quarant'anni fa il sequestro di Aldo Moro. Furono le BR?

Il caso Moro è stato senza dubbio il dramma che più di altri ha influito sulla storia italiana, perché ha rappresentato uno spartiacque nella vita della Prima Repubblica. Un mistero che, nonostante l'importanza politica in questione, è rimasto nascosto da un alone di segretezza. Quarant'anni dopo il sanguinoso assalto di via Fani, la magistratura non è riuscita a fare piena luce sulla dinamica della morte dello statista democristiano, urtando contro la logica della ragion di Stato che non si può confessare.
L'unica cosa certa è che via Fani quella mattina era particolarmente affollata: non c'erano solo brigatisti, ma anche uomini dei servizi segreti, incaricati di portare a termine un'operazione contro chi, in piena Guerra Fredda, voleva i comunisti al governo insieme ai democristiani per impedire che l'Italia fosse dilaniata da divisioni interne al Parlamento. E così per quattro decenni si è parlato delle colpe delle Brigate Rosse nel sequestro Moro, tacendo però sulle responsabilità...

Leggi tutto l'articolo