Miti oltre il tempo..

  Ha aperto lo scorso 25 gennaio la mostra Andy Warhol, l’alchimista degli anni Sessanta, presso l’Orangerie della Villa Reale di Monza, e sarà visitabile fino al 28 aprile del c.a.La mostra, curata da Maurizio Vanni, porta in scena 140 opere dell’artista americano, dalle più famose serigrafie che ritraggono l’affascinante Marilyn Monroe, ai ritratti di Mao Tse-Tung, fino a una sezione dedicata alla collaborazione di Warhol con i grandi musicisti underground del tempo.
La mostra di Monza si apre proprio con i ritratti serigrafici degli anni Sessanta, immediatamente, nella prima sala, intitolata Miti oltre il tempo, il visitatore è accolto dall’ormai famigerato sorriso della Marilyn, presentata in una versione monocroma.Profondamente colpito dall’improvvisa morte dell’attrice, avvenuta nel 1962, Warhol iniziò immediatamente a realizzare una serie di ritratti serigrafici, basandosi su una foto pubblicitaria promozionale per il film Niagara (1953), ritraente la Monroe in primissimo piano....

Leggi tutto l'articolo