Mobilità orizzontale legittima per professionalità potenziale - Cass. n.5285/2007

Mobilità orizzontale legittima fra mansioni della stessa area  per favorire la professionalità potenziale collettiva
 
Cass., sez. lav., 8 marzo 2007 n. 5285 –Pres. Ciciretti – Rel. De Matteis- PM. Sepe (conf.) – Poste Italiane S.p.A. (avv. Fiorillo,Ciaschi, Pessi) c. Farinacci Adele Maria Paola
 
Dipendenti postali - Meccanismi convenzionali di mobilità orizzontale – Violazione dell’art. 2103 cod. civ. – Esclusione.
 
Il contratto collettivo di lavoro dei dipendenti postali non viola l’art. 2103 cod. civ. nella parte in cui pone meccanismi convenzionali di mobilità orizzontale prevedendo, con apposita clausola, la fungibilità funzionale tra le mansioni per sopperire a contingenti esigenze aziendali ovvero per consentire la valorizzazione della professionalità potenziale di tutti i lavoratori inquadrati in quella qualifica, ivi compresi quelli assunti anteriormente alla stipula di detto contratto collettivo che ha espresso una nuova valutazione delle professionalità.
 
Svolgimento del ...

Leggi tutto l'articolo