Moda: la donna Prada, tra fiori e piume

Quella immaginata da Prada per la sfilata della collezione per il prossimo Autunno Inverno 2017-2018 presentata nell'ambito di Milano Moda Donna, è una città delle donne, animate dalla voglia di lottare senza però rinunciare ad essere romantiche. Spiega la stilista Miuccia Prada: "Non voglio fare politica con la mia moda, ma farlo alla mia maniera, in modo sottile"  parlando dei manifesti che decorano la sala della sfilata, dalle locandine dei film di James Bond firmate da Robert Mc Ginnis ai poster creati da Amo, sui quali si legge: "La moda parla di quotidianità e la quotidianità è il palcoscenico politico delle nostre libertà".

Uno spazio che "riflette il ruolo che le donne hanno nel definire la società moderna, la loro partecipazione politica e le conquiste sociali" spiegano i creativi di Amo, lo studio con cui collabora da sempre Prada.
Le cinquecentomiila donne scese in piazza all'indomani dell'insediamento di Donald Trump, non solo a protestare per i diritti conquistati con l...

Leggi tutto l'articolo