Mondiali pechino, Polemiche per le squalifiche di Eleonora Giorgi e Elisa Rigaudo-Brava Antonella Palmisano-

  atleticanotizie, 28 Agosto 2015: La giuria della 20 km di marcia non ha di certo aiutato le due italiane Elisa Rigaudo e Eleonora Giorgi, cacciate dalla gara al 17esimo chilometro.
Un esito destinato a sollevare inevitabili polemiche, non nuove - ovviamente - nella disciplina.
Il tutto avviene nel momento cruciale della gara, quando, con le prime due piazze del podio saldamente nelle mani delle cinesi Hong Liu e Xiuzhi Lu (in testa con circa 30 secondi di vantaggio), l'ucraina Lyudmila Olianovska prende l'iniziativa e stacca le due italiane, compagne di fuga nella lotta per il bronzo.
Pochi istanti dopo, lo stop dei giudici, prima esposto alla Rigaudo (alla prima squalifica della carriera, dopo 7 mondiali e 3 Olimpiadi), poi alla Giorgi.
Al traguardo l'oro va alla favorita della vigilia, la primatista del mondo Hong Liu (parte del gruppo allenato da Sandro Damilano), che chiude in 1h27:45.
L'argento è della connazionale Xiuzhi Lu, accreditata dello stesso tempo (le due arrivano praticamente in fila indiana), mentre il bronzo della Olyanovska è cronometrato in 1h28:13.
A moderare l'amarezza, la bellissima prova di Antonella Palmisano, partita molto accorta, e risalita costantemente fino al quinto psoto finale (1h29:34); considerate le sue non ottimali condizioni per via di un lieve infortunio muscolare patito all'inizio di agosto, un risultato enorme, che conferma la pugliese come atleta del futuro italiano della specialità.

Leggi tutto l'articolo