Mondo Marcio, la faccia pulita del rap, presenta Uomo!

Milano, 9 mar.
(askanews) - E' la faccia pulita del rap, i suoi testi profondi e sinceri raccontano l'umano a partire dalla strada senza però ricorrere a facili luoghi comuni.
Mondo Marcio dopo tre anni di lavoro esce con il nuovo album "uomo!" "Ho aspettato più del solito perchè mi serviva vivere per avere qualcosa di vero da raccontare, l'album si chiama Uomo! Perchè si tratta di una attitudine, quella di essere uomo, non fare il ragazzino e fare le cose con una certa consapevolezza, credendo in quello che fai, perchè se non ci credi tu nessuno lo farà al posto tuo".
Nell'album è contenuto il singolo "Angeli e demoni" con la partecipazione della straordinaria Mina che si cimenta in una traccia rap.
"Sono molto orgoglioso di avere questo rapporto umano fantastico con Mina che è iniziato nel 2012 e continua ancora adesso.
Ci siamo conosciuti abbiamo continuato a lavorare insieme e in questa canzone "Angeli e demoni" che era perfetta per lei che è un angelo e io un po' un diavolo, glie la ho proposta e sono molto felice che le sia piaciuta".
L'album è una vera e propria celebrazione dell'uomo inteso come essere umano, con i suoi limiti e difetti al di là delle apparenze e della ricerca forzata del consenso sui social.
"E' molto meglio approvare noi, noi stessi, e credere in noi stessi e andare dritti per la nostra strada e fregarcene dell'aspetto e di tutto quello che è Photoshop, i like sotto alle foto, è molto meglio credere nei nostri sogni e andare dritti per la nostra strada".
Una voce fuori dal coro anche quando parla della vita di strada restando coerente e anche solidale.
"penso che se parlo di strada devi fare qualcosa per chi in strada veramente, da questo nasce l'idea di devolvere i ricavi del singolo "Vida Loca" alla Onlus Lule che si occupa delle vittime della tratta della prostituzione e di ragazze e minori maltrattati.
E' un piccolo gesto per fare qualcosa di significativo" Mondo Marcio presenterà dal vivo i nuovi brani e i suoi più grandi successi nei più importanti club prima in Europa e poi in Italia con il "Rap God Tour".

Leggi tutto l'articolo