Monito di Mattarella: 'La politica sia responsabile'

 “È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide”.
Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un telegramma inviato all’assemblea di Assolombarda.
“Servono un dialogo costruttivo e un alto senso di responsabilità da parte della politica, delle istituzioni, delle imprese, delle associazioni e della società civile per scelte consapevoli con una visione di lungo termine nell’interesse collettivo” ha aggiunto.
“Il rallentamento del commercio internazionale, i segnali di ulteriori tensioni e misure protezionistiche rischiano di pesare sulla fiducia”, ha aggiunto Mattarella Mattarella ha ricordato a Pontedera la figura di Giovanni Gronchi: “Non fu certamente estranea – in lui, interventista cattolico, volontario nella Prima guerra mondiale e decorato di una medaglia d’argento, due di bronzo e due croci di guerra – la ferma distinzione tra significato e insopprimibilità dei valori patriottici e le infatuazioni di vuoti rigurgiti nazionalistici”.
“La sua presidenza ha accompagnato la scelta della nascita e dell’avvio dell’integrazione europea.
Di quella che oggi si chiama Unione Europea e che – pur con lacune e contraddizioni – ha assicurato un patrimonio inestimabile di pace e di benessere”, ha aggiunto il Presidente della Repubblica