Morbo di Parkinson

Caso clinico Motivo della consultazione: Morbo di Parkinson Donna di 73 anni con M.
di Parkinson da 4 anni caratterizzato da notevole rigidità, deambulazione possibile unicamente con l’ausilio di stampelle e tremore a riposo.
I primi sintomi si sono manifestati dopo aver cambiato casa.
Altri sintomi: -Stipsi -Tenesmo vescicale e disuria -Ansia con insonnia -Dispnea ostruttiva.
-Stenosi del canale vertebrale a livello lombosacrale -Dolore alle anche bilaterale.
Diagnosi energetica Il M.
di Parkinson, in questo caso,  è causato da un difetto di nutrizione del cervello da parte del Gao.
I sintomi a livello  toracico associati ai sintomi del grosso intestino e della vescica fanno pensare a un  problema di discesa del Gao da Gao Huang Shu (BL43) al punto Huang Shu, (Ki 16 , in relazione con il grosso intestino).
I punti con l’ideogramma Huang sono infatti legati  alla circolazione del GAO.
Il legame tra le tre  cavità ossee viene assicurato dal meridiano Yang Qiao Mai per cui ne aggiungiamo il punto chiave, BL 62.
Anche perché questo meridiano curioso è responsabile delle alterazioni della andatura e simbolizza il radicamento (i sintomi iniziano dopo il trasloco).
Terapia: BL 43, Ki 16, BL 62 (sedute settimanali, punti bilaterali) Andamento clinico Dopo la 3° seduta la paziente riferisce di riuscire a camminare senza bastoni e un netto miglioramento della  rigidità.
Gli altri sintomi: -Stipsi              = Bene -Tenesmo vescicale e disuria = bene -Ansia con insonnia = meglio -Dispnea ostruttiva =  peggioramento -Stenosi del canale vertebrale a livello lombosacrale = nessuna variazione -Dolore alle anche bilaterale.
=  meglio Alla 4° seduta per il peggioramento della dispnea si aggiunge alla terapia il punto Li 16 per attivare la funzione di discesa dei liquidi torbidi da parte del polmone.
Le osservazioni successive saranno aggiornate nelle prossime settimane.
E’ gradito ogni commento o chiarimento sulla fisio-patologia del cervello e la scelta dei punti.
Dante

Leggi tutto l'articolo