Morgan: «Premio Tenco? Baccini ha ragione. Achille Lauro è andato male, ma gli eredi stiano zitti»

Sipario del premio Tenco chiuso, luci ancora accese. Un’edizione, la 43esima, aperta da Achille Lauro con l’omaggio di Lontano, Lontano e piena di polemiche già prima di cominciare. Il comunicato degli eredi di Luigi Tenco, acqua gelata con cui esprimono disappunto sulla scelta - più commerciale che artistica, a loro dire - di fare esibire il rapper romano.

E il post di Francesco Baccini, dopo l’esibizione, che allude con un fuoco e fiamme di parole a una caduta di qualità dell’intera rassegna della musica d’autore. In difesa del rapper romano si sono schierati Cristiano Malgioglio e Fiorello. Ma dai camerini dell’Ariston, risponde Morgan, in arte Marco Castoldi, co-conduttore del Premio Tenco 2019 insieme ad Antonio Silva.
 
Partiamo da Baccini: al Tenco di oggi ci sono solo «pagliacci travestiti da artisti»?
«No, c’è un direttivo che punta alla qualità. Lui è polemico. È inferocito perché ha sempre avuto a cuore la musica. Importante non si riferisse a me… Si riferiva a me?» 
...

Leggi tutto l'articolo