Morte di un amico ( nono capitolo)

Riassunto: Mattia Carlino amico di infanzia del commissario Berardi viene ucciso, nelle indagini avviate dal commissario altre tre vittime vengono uccise, i delitti sono strettamente collegati tra loro.
Dopo varie ricerche, viene ritrovata l’auto che l’assassino ha usato per uccidere un presunto testimone( Giulio Barolo), inoltre il commissario e i suoi attendenti sono riusciti a risalire a chi ha avuto accesso nell’ufficio della questura durante la loro assenza.
Una testimonianza inchioda il presunto assassino.
Berardi convoca i tre sospettati: la vedova Pellisier, la sua amica Ballestrini e l’amante della prima l’avvocato Cotera, ora diventato anche presidente della sezione fascista al posto di Carlino.
Il commissario espone la sua tesi, in un crescendo di tensione da parte dei tre sospettati.
Consegno la fotocopia della prenotazione sul treno Torino Marsiglia alla signora Pellisier, dal suo volto capisco che in un attimo tutti i suoi sogni vengono spezzati via.
Seppur ferita nel su...

Leggi tutto l'articolo