Morto Larry Harvey, fondò 'Burning Man'

(ANSA) – WASHINGTON, 29 APR – E’ morto all’età di 70 anni Larry Harvey, co-fondatore del festival ‘Burning Man’, che ogni anno in estate attira decine di migliaia di persone nel deserto del Nevada.
Harvey si è spento il 28 aprile in ospedale a San Francisco dove era stato ricoverato dopo aver avuto un ictus il 4 aprile.
Guru della controcultura, Harvey aveva dato vita a Burning Man nel 1986 quando con l’amico Jerry Goodell diede fuoco ad un fantoccio di legno su una spiaggia di San Francisco in occasione del solstizio d’estate.
A partire dal 1990 il festival di ‘Burning Man’ si tiene nel deserto del Nevada, dove ogni anno in agosto attira fino a 70 mila persone ed è uno degli eventi culturali più noti negli Usa che vede spesso la partecipazione di artisti e personalità dello spettacolo, come la cantante Katy Perr o l’attore Will Smith tra gli altri.
Nel 2015 l’evento registrò entrate annuali per 37,5 milioni di dollari.