Mosca, Kiev schiera armi in Crimea

(ANSA) – MOSCA, 17 DIC – “Il presidente ucraino Petro Poroshenko sta progettando una provocazione armata al confine con la Russia, in Crimea, negli ultimi dieci giorni di dicembre”.
Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov alla radio Komsomolskaya Pravda.
A questa possibile provocazione, ha sottolineato Lavrov, la Russia risponderà nel modo “più duro”.
Il capo della diplomazia russa ha però assicurato che Mosca non “farà mai la guerra all’Ucraina”.
Lo riportano le agenzie russe.