Mostra su Trbuljak a Villa delle Rose

(ANSA) – BOLOGNA, 24 GEN – Un’ampia retrospettiva dell’artista croato Goran Trbuljak, curata da Lorenzo Balbi e Andrea Bellini, è in programma dal 26 gennaio al 24 marzo a Villa delle Rose.
L’esposizione è tra i ‘main project’ di Art City Bologna 2019.
Trbuljak, 70 anni, vive a Zagabria ed è attivo da fine anni ’60 nell’ambito dell’arte concettuale e della cosiddetta New Art Practice, ricercando mezzi alternativi di produzione e rappresentazione dell’opera d’arte, interrogando e mettendo radicalmente in discussione il sistema dell’arte, le pratiche museali e le dinamiche del mercato.
La mostra, che arriva dal Centre d’Art Contemporain Genève in una versione rivista per gli spazi di Villa delle Rose, propone opere degli ultimi 50 anni: dipinti, frottage, monocromi, fotografie, film, libri e documentazioni delle sue arti performative.
La sua vena ironica lo rende diverso dagli altri artisti che, tra gli anni ’60 e ’70, hanno lavorato sulla dematerializzazione dell’opera d’arte con pratiche legate alla parola e alla performance.