Mostre: reperti su civiltà Mediterraneo

(ANSA) – CAGLIARI, 19 DIC – Un grande evento espositivo per esprimere un concetto inequivocabile: la centralità della Sardegna come punto di osservazione verso l’esterno, avamposto delle connessioni tra le varie culture che si sono sviluppate nel Mediterraneo.
Si intitola non a caso “Le Civiltà e il Mediterraneo” la mostra che sarà aperta dal 31 gennaio 2019 nelle sedi del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e di Palazzo di Città.
L’esposizione è il primo frutto della collaborazione pluriennale siglata dall’assessorato regionale al Turismo con il Museo Ermitage di San Pietroburgo e sottoscritta da Mibac, Polo museale sardo, Comune di Cagliari, Fondazione Sardegna.
I dettagli sono stati illustrati oggi dalla direttrice del Polo museale, Giovanna Damiani, il direttore del Museo Archeologico, Roberto Concas, alla presenza del governatore Francesco Pigliaru e dell’assessora al Turismo Barbara Argiolas.