Movimento pastori, nessuna tregua. Lotta per latte va avanti

CAGLIARI – Nessuno stop, nessuna tregua: i pastori continuano con blitz e presidi.
La proposta del ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio di sospendere la protesta sino al 21 febbraio, data del tavolo di filiera convocato a Roma, non sarà presa in considerazione.
“In realtà nell’incontro con noi- spiega all’ANSA Felice Floris, leader del Movimento dei pastori sardi – questa proposta non ci è stata nemmeno riferita.Noi vogliamo fatti.
E, anzi, vorremmo che la situazione fosse risolta ben prima del 21 perché ogni giorno è prezioso.
Abbiamo ascoltato, speriamo che si trovi una soluzione.
Ma i pastori voglio risposte concrete”.
Domani dovrebbe essere in programma invece la riunione promossa dalla Regione per decidere il prezzo minimo del latte dopo il rinvio della scorsa settimana.
“Ma ancora – dice Floris – noi non sappiamo nulla”.