Muore all’ospedale di Aversa, i parenti incolpano i medici e tentano di rubare la pistola al vigilante

Cronaca
10 febbraio 2019
Muore all’ospedale di Aversa, i parenti incolpano i medici e tentano di rubare la pistola al vigilante
Di Alessio Esposito

Momenti di paura quelli vissuti nel pomeriggio di venerdì all’ospedale Moscati di Aversa. Una donna è morta all’interno del nosocomio di via Gramsci per un arresto cardiocircolatorio, ma i parenti hanno dato la colpa ai medici e agli infermieri giudicandoli colpevoli.
Uno dei familiari -riporta Edizione Caserta– ha addirittura tentato di disarmare un vigilantes, creando scompiglio tra i pazienti. Fortunatamente, il tentativo è risultato inutile e poco dopo la situazione è tornata alla normalità.
https://internapoli.it/ospedale-aversa-pistola-vigilante/

Leggi tutto l'articolo