Mutuatari fortunati

Non tutti i mutui vengono per nuocere.
Secondo un approfondimento di Casa24 Plus, che vi invitiamo a consultare, ci sono circa 2 milioni di italiani che in questo momento con i mutui casa se la stanno passando non male.Tutti coloro che hanno stipulato un mutuo a tasso variabile prima del settembre 2011, quindi prima dell’impennata degli spread, oggigiorno stanno godendo della caduta degli indici Euribor.
L’Euribor è il tasso che influenza i mutui variabili.Inoltre va considerato anche che lo spread sui mutui al tempo era circa 1,5% invece del 3,5% medio richiesto oggi.
Se quindi oggigiorno richiedere un mutuo è molto più difficile poichè i requisiti sono molto più stringenti e la liquidità offerta dalle banche cala, chi è riuscito a stipulare un mutuo a tasso variabile prima del settembre 2011 ha colto il momento giusto.Potrebbe essere l’occasione per passare al mutuo a tasso fisso? Vi invitiamo a leggere l’approfondimento su Casa24 Plus.

Leggi tutto l'articolo