NEURONE, FENOMENI EPILETTICI

  UN POST UN PO' COSì..., PER PURA CONOSCENZA SIA PURE COMPLESSO.
^^^^^^^^^^^^^^^^ Il nostro sistema nervoso è costituito da innummerevoli cellule fornite da prolungamenti.
Talune di queste cellule svolgono un ruolo di sostegno, formano la Glia; una sorta di colla ed hanno un ruolo secondario La maggior parte di quete cellule; ovvero, di questi neuroni,  che sono contnute  nel nevrasse( un asse costituito dall'insieme del midollo spinale e dell'encefalo).
Il Neurono, dunque, rappresnta  l'unità fondamentale del sistema nervoso.
Il neurone consta della cellula, appunto definita Neurone e da un prolungamento( la figura indica in azzurrino il neurone, e il prolungamento i tratti in giallo che assume il nome di "Assone", e sono deputati a garantire la vita al nostro organismo.
Il Neurone ha un suo corpo, che in figura è rappresentato dal colore azzurrino, e da un suo nucleo che in figura è rappresntato al centro di forma ovale e che  costituiscono una sorta di centrale operativa dove vengono elaborati gli impulsi elettrici, da ramificazioni dentritiche( sorte di alberi che contaggono rapporti con l'Assone di tipo sinaptico; ovvero una giunzione tra l'assone  del neurone e il dendrite(ramificazione) che captano gli impulsi elettrici di altri neuroni, dall'Assone il quale, con i suoi terminali veicola l'impulso  elaborato  fin dove c'è la giunzione(sinapsi).
Ebbene, il nostro cervello al fine di esercitare le proprie funzioni, che vanno dalle più elementari alle più complicate fa uso dei 100.000.000.000 di neuroni e di altri 800-900.000.000.000 di cellule gliali( colla), o se si vuole chiamare, "nevroglia", i quali garantiscono una protezione e nutrimento ai neuroni.
Ma come avviene la trasmissione di questi impulsi  nervosi ? Bene, I Dendriti( le ramificazioni una volta ricevuto il segnale da un neurone, lo comunicano subito al proprio corpo cellulare( quello che in figura è di colore azzurrino ) che provvede immediatamente ad elaborarlo.
La membrana che avvolge il neurone, tramite una debolissima corrente elettrica; si parla di un potenziale di poche decine di millivolts, lo conduce nel punto di giunzione ( sinapsi ) attraverso il prolungamento assone( tratto giallo ).
Questa corrente elettrica si genera tramite lo scambio dei poli positivi e negativi degli ioni Sodio-potassio, attraverso la membrana dall'esterno verso l'interno e viceversa.
Laddove c'è la giunzione ( sinapsi ) che è costituita dalle terminazioni dell'Assone del 1° Neurone, nonchè dallo spazio sinaptico( giunzione ), il quale arresta il [...]

Leggi tutto l'articolo