NICO BONDI

Università degli studi di Bologna
Scienze della Comunicazione.
Nel Maggio del 1993 Quentin Tarantino, regista appena salito agli onori della cronaca per la sua opera prima "Reservoir dogs", completa la stesura della sceneggiatura di "Pulp Fiction", destinato a diventare nel giro di pochi mesi il caso cinematografico della prima metà degli anni '90. Allo script ha collaborato anche l'amico Roger R. Avary, con cui Tarantino aveva condiviso l'esperienza di lavoro in un videoshop; esperienza, questa, fondamentale nella acquisizione di una straordinaria competenza in materia di materiale video (da Godard al peggiore splatter). La formazione di Tarantino risulta, infatti, ben lontana dall'essere accademizzata, impregnata com'è di sit-com, trash movies, videoclip musicali, musica rock e pop.
Come lo stesso regista ha dichiarato in alcune interviste rilasciate alla stampa statunitense, il desiderio di realizzare un film come Pulp Fiction, caratterizzato da una forte prevalenza della struttura ...

Leggi tutto l'articolo