NO MIGRANTI: ECCO COSA PRODUCONO 4 ANNI DI BUFALE SUI MIGRANTI

Gli effetti della propaganda “No Migranti” sono sempre più gravi: dall’omicidio di Rega al caso Gregoretti al naufragio di Khoms.
Il Carabiniere Mario Cerciello Rega sarebbe stato ammazzato da due ragazzini americani, uno dei quali, E.F.L. di 19 anni, sarebbe reo confesso. Uso il condizionale perché in uno Stato di Diritto – e l’Italia, nonostante tutto, lo è ancora – le sentenze le pronuncia la magistratura, non il popolo, i media, il Ministro dell’Interno o qualsiasi membro del Governo.
Quello che è certo è che l’omicidio non è colpa dei due nordafricani inizialmente addititi come gli “assassini” sui social networks, con buona pace del direttore delle Strategie e dello Sviluppo dell’informazione di Mediaset nonché conduttore della trasmissione Fuori dal Coro Mario Giordano che si era immediatamente prodigato, appunto, in un’invettiva anti “risorse, per dirla alla Boldrini”. Bastava aspettare poche ore e Giordano, come molti altri, ci avrebbe risparmiato l’ennesima tempesta di Fak...

Leggi tutto l'articolo