NOVITA' SUL CONCORSO

DE CULORUM LINIMENTO Con la sagacia che già ci era nota (era riuscito a infortunarsi durante i festeggiamenti per lo scudetto) (no, per dire) (alla fine non lo hanno operato al ginocchio, come ci aveva raccontato: l'ortopedico, dopo attenta valutazione della risonanza magnetica, gli ha detto "non hai un cazzo, sono 120 euri"), il nostro amico Luposullestrisce (assomiglia a Scamarcio, ma è più bello) (giuro) ha accertato che, digitando su Google all over the world le parole impacchi al culo il primo risultato è il blog di Settore.
Ecco, sono i momenti in cui  mi sento fortunato ad avere intrapreso questa avventura mediatica nell'ormai lontano 2003, quando l'Inter era ancora allenata dall'Hombre vertical.
Mai avrei immaginato che, un giorno, mi sarei potuto bullare davanti alla cyber-comunità transnazionale per il fatto che digitando le parole impacchi al culo il risultato sarei stato io.
C'è gente che studia per anni, si laurea, passa l'esistenza in un laboratorio, porta avanti studi complessi, e niente, non una traccia sul web.
C'è gente, invece, tipo me, che tutti i giorni scrive qualcosa nel suo blogghetto e che - mica cazzi - se digiti impacchi al culo si presenta virtualmente sulla scena internazionale e dice: eccomi qua, "impacchi al culo", c'est moi.
Di impacchi - tanto più al culo - non so nulla in verità, ma è come se avessi ormai adottato questa formuletta per darle forma e sostanza in ambiente internet.
E se un giorno qualcuno, magari tra cent'anni, volendosi occupare dell'antica scienza medica e volendo ricostruire la storia del linimento tra il ventesimo e il ventunesimo secondo decidesse di fare una ricerca su impacchi al culo arriverebbe qua e leggerebbe questo blog e rivaluterebbe me e tutti voi alla comunità scientifica globale, che sicuramente si starà occupando di missioni su Giove o di cavare acqua potabile dai rifiuti solidi urbani, ma dedicherà un pensiero profondo e rispettoso all'antica pratica degli impacchi al culo Peraltro, in questo momento così felice per me, volevo rievocare brevemente i miei successi sul World Wide Web.
Da ormai quasi quattro anni, a livello di ricerca su Google, ho il primato mondiale del binomio calcio e figa e, voglio dire, è una cosa direi epocale.
Perchè quando c'è da intervistare un blogger riconosciuto, voglio dire, intervistano sempre i soliti e non intervistano me? D'accordo, "impacchi al culo" è un primato di nicchia, ma calcio e figa è una cosa enorme a livello mediatico.
Mi piace anche sottolineare che sono sempre il primo punto di riferimento [...]

Leggi tutto l'articolo