NUOTANDO NELL'ARIA

“ E non mi basta nuotare nell’aria  per immaginarti “ Non mi basta perché  ti riscopro in impropri contorni, proprio  li dove  dove i tuoi occhi compaiono  … In ogni tramonto, di questo inverni di ghiaccio dove il sole si cela rosso all’avvenire e i colli tenui si perdono in un mare sconfinato di nebbie suffuse….
Spettatrice respirante piango le mie lacrime per te … è amore non chiedermi perché … “In certi momenti e in questo momento è la tua pelle cio’ che sento ….” La sento come quella prima notte, dove di dormire non se ne parlava nemmeno … ma nemmeno abbiamo fatto l’amore…fu gustare le relative anime attraverso una languida navigazione di sguardi …toccarti  quanto erano belli i tuoi occhi … quanto lievi ed emozionanti le tue carezze amore mio ..si, lascia che io ti chiami così, lasciati celebrare …e il vuoto dell’incompiuto si riempie “Odore dall’amore della mente dolente tremante ardente … il cuore domanda cos’è che manca …perchè si sente male molto male….” Niente piu’ scuse o ...

Leggi tutto l'articolo