NUOVA .. domande all'invisibile.. DJ

  "Domande all'invisibile " Cerchiamo regole, forme, canoni ma non cogliamo mai il reale funzionamento del mondo, È per gli uomini un eterno mistero.
L’incapacità di risolvere questo mistero, ci terrorizza, ci costringe a oscillare tra la ricerca di un’armonia impossibile e l’abbandono al caos.
-Friedrich Nietzsche    Dimmi se anche tu porgi domande di notte all’invisibile Se ti si scava la pelle  gridando contro l’impossibile Difficile discernere il richiamo invincibile dell’assoluto Distinguere chi smette di vivere da chi non ha mai vissuto     Dimmi perché la luna sorride ma non da ma risposte Le parole più belle da dire son quelle sempre nascoste La verità striscia silente nascondendo sibillina il volto La vita si mostra solo alla fine quando già tutto ha tolto   Dimmi se anche tu cerchi una nota  d’armonia   Prima che la notte si chiuda sul kaos della pazzia   Se la vita è nostra giocoso momento d’emozione   A cui la scienza non basta ed ancor meno la religione       Rispondimi se mi senti o la promessa d’una voce   Che se ne dimentica dopo un semplice segno di croce   Se la violenza ti stringe ed imprechi per non cedere   Se sei chi  troppo diede e non è più capace di ricevere   Mai chiesi molto solo di non tornare mai indietro Un punto d’appoggio su cui non scivolare come vetro Ho chiesto a Dio un schiena d’acciaio  per resistere Un pianto ed una sconfitta per poi tornare a vincere Figli ambedue del dolore sul letto abbracciati  La verità ci ha toccato ma i sogni non ci hanno mai lasciati Nel tempo delle lancette che s' inseguono nell’attimo uguale Noi ad aspettare un secondo che ci renda speciale         Forse che il segreto sia riempire il giorno di passione Tingerlo col sangue misto di  creazione e distruzione  Su letto a tratti mezzo pieno o mezzo vuoto di felicità  Vince chi strappa alla morte ancora un secondo di serenità    Dj Pohnzi                      

Leggi tutto l'articolo