Natività aliena?

Per due millenni ci è stata ammannita una versione ufficiale sul Natale, ma la canzone "Tu scendi dalle stelle" sembra in realtà riecheggiare un'altra storia, dimenticata ma non del tutto, forse custodita da segretissime elites iniziatiche.
Già il titolo è tutto un programma, ma laddove si parla di un "Re del Cielo" che viene nella grotta, l'allusione sembra ancora più esplicita.
Del resto lo stesso fatto che i Magi, che erano degli astronomi, vengano guidati a Betlemme dal moto di quella che viene indicata come una cometa, ma inspiegabilmente si posa proprio sulla capanna (o grotta) dove si verificherebbe la Natività, lascia pensare che piuttosto che di un corpo celeste si tratti appunto di un'astronave, con la quale il sovrano sarebbe sceso "dalle stelle".
Non dimentichiamo poi che i personaggi presenti destano anch'essi non pochi interrogativi.
Ad esempio la figura di San Giuseppe collima non poco con quella analoga di Geppetto, il falegname toscano che novello Prometeo (o Frankeste...

Leggi tutto l'articolo