Nato Principe

"Nato Principe".
In questa definizione si concentra a parer mio l'essenza di Roberto Bollein quanto danzatore.
Nel riguardare "Il lago dei Cigni", si può dire il più popolare balletto al mondo ( rivisto nella versione del 2005, Teatro degli Arcimboldi, Corpo di Ballo e Orchestra della Scala di Milano) è davvero evidente!Il Lago è forse uno dei balletti dove ciò che colpisce non sono tanto i grandi assoli e l'esibizione della tecnica fine a se stessa (che comunque è sempre inevitabilmente evidente!), quanto qualcosa di più! L'interpretazione e l'espressività dei singoli movimenti diventano l'elemento predominante di questo grande balletto che ha emozionato tutte le platee del mondo.
Soprattutto nelle parti soliste sia di Odette che del Principe, ma direi anche in quella del Buffone di Corte, viene messa alla prova la capacità dei singoli danzatori di scendere a fondo nel proprio ruolo, di carpirne veramente gli stati d'animo e le caratteristiche fino a trasferire tutto questo in ogni passo.
Svetlana Zakharova e Roberto Bolle sono attualmente tra i migliori se non i più grandi ballerini al mondo, e sicuramente vederli danzare ne da la conferma.
Ma lo confermano, e torno nuovamente sul concetto, non solo la perfezione tecnica e le grandi doti fisiche, ma anche quella sensazione che riescono a donare al pubblico, quelle emozioni che sono praticamente vere tanto è profonda l'interiorizzazione alla quale hanno dato vita gli artisti.
L' affermazione "nato Principe" penso porti quasi oltre questo stesso concetto: Roberto Bolle possiede una naturale gentilezza, una forza "elegante", certamente innata, un  talento espressivo che appartiene al suo codice genetico.
Questi elementi lo rendono adatto alla maggior parte dei ruoli maschili dei grandi balletti ma quello del Principe sembra quasi creato apposta per lui.
Questo misto di impetuosità fisica e di sensibilità che appartengono al Roberto Bolle come danzatore sono quelle di un principe di altri tempi, come oggi non ne esistono più! E come sempre la danza ci trasporta in un'altra dimensione, in un sogno ad occhi aperti che rivive ogni volta per merito di indimenticabili artisti.
Un grazie a tutti coloro che dedicano la loro vita a tutto questo!

Leggi tutto l'articolo