Nave ospedale Gradisca (regia Marina)

Nave ospedale GRADISCA (Regia Marina).
Dopo la terribile battaglia al largo di Matapan molti naufraghi italiani furono recuperati dalle navi inglesi e mandati in Sudafrica nei campi di internamento e prigionia.
Altri rimasero però nelle zattere o in mare in attesa di soccorsi italiani, che però arrivarono tardi.
L'unica nave ospedale in zona era la GRADISCA ex mercantile requisito dalla Regia MaRINA.
La nave ridipinta con i colori della croce rossa e fascia verde lungo la fiancata si partì intorno al 30 marzo e giunse il primo aprile nella zona indicata dall'ammiragliato britannico.
Vagò per diversi giorni nella sepranza di trovare i naufraghi marinai italiani.
Nel trovò un centinaio, e molti già morti da giorni per assideramento e annegamento.
Nella battaglia erano morti circa 2300 marinai italiani, oltre mille recuperati dalla Royal Navy e altri 160 recuperati dalla nave, che si trattenne in zona fino al 5/6 aprile 1941.
Constatato che non era possibile recuperare altri supers...

Leggi tutto l'articolo