Nel Paese dei Mostri Selvaggi, di Maurice Sendak

Non scrivo per i bambini.
Non scrivo per gli adulti.
Scrivo e basta.
Così ebbe a dire Maurice Sendak, scrittore statunitense, morto il mese scorso all'età di 83 anni.
Sendak era nato a New York il 10 giugno 1928 ed è noto soprattuto per il libro Nel Paese dei mostri selvaggi, pubblicato nel 1963 e poi trasformato in film nel 2009 da Spike Jonze con il titolo Nel paese delle creature selvagge.
Nel paese dei mostri selvaggi è pubblicato in Italia dal 1999 da Babalibri e da allora un successo che continua al di là delle mode di ogni tempo.
E' quello che viene definito un classico, che i ragazzini leggono prima di andare a dormire.
Una storia semplice, con illustrazioni e poche parole.
Racconta di un bimbo che viene mandato a letto senza cena perché si è comportato male.
Nella sua cameretta il bambino inizia a lavorare di fantasia e immagina un mondo tutto suo in cui vive insieme ai mostri selvaggi che sono enormi, un po’ bonaccioni e un po’ spaventosi.
Molti fan nel corso degli anni hanno chiesto a Sendak di scrivere un seguito alla storia ma lui, laconicamente e meravigliosamente, una volta ebbe a rispondere : “Go to hell, go to hell.
I’m not a whore”.
Del resto, come abbiamo riportato all’inizio lui non scriveva per bambini, né per gli adulti.
Scriveva e basta.
(blogger lino-526)

Leggi tutto l'articolo