Nel Pd ira renziana per l’assenza di toscani tra i sottosegretari. Da una parte dispiace dall'altra meglio, non potete essere accusati di corsa alle poltrone!

La pubblicazione dei 42 nominativi manda su tutte le furie gli uomini dell'ex segretario dem. Nardella: «Assurdo è sconcertante, è una vendetta contro Matteo». E Bonafè: «Qualcuno spieghi se è in corso una purga».


La tribolata nomina dei 42 segretari del governo giallorosso non serve a placare le polemiche e i malumori attorno a una maggioranza che fatica a trovare serenità. Stavolta a fare rumore è la questione territoriale, con la levata di scudi dei renziani per l’esclusione dall’elenco di una qualsivoglia forma di rappresentanza toscana. Il caso è stato sollevato dalle parole del sindaco di Firenze Dario Nardella. «Se questa esautorazione è una vendetta contro la vecchia maggioranza del partito o contro Renzi lo si dica con chiarezza», ha sbottato Nardella, «altrimenti si dia una spiegazione seria e politica di questa decisione. Ho sostenuto questo progetto di governo e continuerò a farlo, ma mentirei se dicessi che non sono profondamente deluso e costernato».
«ASSURDO ESCLU...

Leggi tutto l'articolo