Nella testa di Michelangelo

Una mostra a Ferrara rende omaggio al grande cineasta Antonioni Una mostra sul cineasta Michelangelo Antonioni (1912-2007)? E perché, se parliamo di cinema, ci sono gli artisti del colore Pollock e Burri, Morandi e Rothko e il maestro dei paesaggi metafisici Giorgio de Chirico? La risposta la troviamo nella grande rassegna biografica che Ferrara, la città natale, dedica al suo leggendario cinesta, di cui quest'anno si celebra il centenario della nascita.
"L'opera di Antonioni è stata profondamente ispirata dalle arti figurative e ha a sua volta esercitato su di esse un notevole ascendente", da questo presupposto, il curatore Dominique Paini, già direttore della Cinémathèque Francaise, ha messo insieme una "biografia possibile" facendo dialogare la scrittura cinematografica del regista.
fatta di rotture, mistero, allontanamento, con la poetica dell'inquietudine dei pittori del Novecento.
 Ferrara, Palazzo dei Diamanti, fino al 9 giugno..
 www.palazzodiamanti.it

Leggi tutto l'articolo