Nelle prove multiple bene gli azzurri impegnati ieri in Canton Ticino

Nei campionati svizzeri di prove multiple a Tenero, nel Canton Ticino, diversi italiani in azione.
Tre gare oggi per Simone Cairoli (Atl.
Lecco Colombo Costruzioni) che si comporta decisamente bene sui 110 ostacoli in 14.66 (0.0) sfiorando il personale, quindi 35,68 nel disco e 4,30 nell’asta.
Applausi per il ritrovato Michele Brini (Atl.
Imola Sacmi Avis): il non ancora ventenne romagnolo, che ha vinto il titolo cadetti nel 2013 e poi è stato condizionato da un infortunio alla schiena, infrange il muro dei 7000 punti nel decathlon.
Un totale di 7036 con ben sei record parziali: 100 metri in 11.48 (0.0) e 1,86 nell’alto, 50.65 sui 400 metri, 35,71 nel disco, 4,30 nell’asta e 58,72 nel giavellotto.
La junior Sofia Montagna (Atl.
Vigevano) prosegue la sua collezione di primati personali e si porta a 5259 punti nell’eptathlon, oltre cento in più rispetto al Multistars di Firenze (5145), migliorandosi nel lungo (5,68/0.0) e sugli 800 metri in 2:22.08 dopo aver lanciato il giavellotto a 35,...

Leggi tutto l'articolo